Iscriviti per accedere a tutti i contenuti del sito

Hogyoku – Okame con cervo

Hogyoku – Okame con cervo

Pezzo unico Trattandosi di un'opera autentica e originale, le sue caratteristiche distintive, come lo stile, qualità e patina, la rendono un pezzo unico.
Stato prodotto:

Esaurito

Provenienza: Giappone
Periodo: Meiji metà del XIX  sec.
Dimensioni: 3 x 3,5 x 3 cm.
Stato di conservazione: Molto buono
+ Certificato di autenticità con perizia tecnica del bene
+ Possibilità di visionare l’opera presso la nostra sede a Milano o in tutta Italia ovunque voi siate
Potresti essere interessato ad un oggetto simile a questo?
Se vuoi essere avvisato quando sarà disponibile compila la seguente form. Grazie.

Categoria:

Categoria:

Spedizione entro 24 ore

Spedizione tracciata e assicurata con FEDEX e DHL

Imballaggio Professionale

Garantiamo la tua piena soddisfazione

Pagamenti Sicuri

Okame seduta su un grosso ventaglio che accarezza un cervo e gli porge del cibo, attenzione ai più fini dettagli e di insolita rappresentazione. Firmato Hogyoku. Il cervo è considerato sacro e opportuno perché uno dei quattro dei del santuario Sakusa. L’uccisione di uno di questi sacri cervi era un delitto capitale, punibile con la morte fino al 1637, ultima data in cui questa legge fu in vigore. Dopo la seconda guerra mondiale il cervo fu ufficialmente spogliato dal suo stato sacro/divino, e fu invece nominato come “tesoro nazionale” e protetto come tale. Okame significa “tartaruga”, preceduta dalla “O” onorifica, simbolo di lunga vita, alcuni ricercatori giapponesi ritengono che secoli fa il viso di Okame rappresentava l’idea generalizzata di bellezza femminile.
Okame seduta su un grosso ventaglio che accarezza un cervo e gli porge del cibo, attenzione ai più fini dettagli e di insolita rappresentazione. Firmato Hogyoku. Il cervo è considerato sacro e opportuno perché uno dei quattro dei del santuario Sakusa. L’uccisione di uno di questi sacri cervi era un delitto capitale, punibile con la morte fino al 1637, ultima data in cui questa legge fu in vigore. Dopo la seconda guerra mondiale il cervo fu ufficialmente spogliato dal suo stato sacro/divino, e fu invece nominato come “tesoro nazionale” e protetto come tale. Okame significa “tartaruga”, preceduta dalla “O” onorifica, simbolo di lunga vita, alcuni ricercatori giapponesi ritengono che secoli fa il viso di Okame rappresentava l’idea generalizzata di bellezza femminile.

Consegna in tutto il mondo

Consegna in tutto il mondo

 I nostri imballaggi professionali garantiscono consegne sicure anche di oggetti molto fragili in tutto il mondo.

Richiedi maggiori informazioni

Richiedi maggiori informazioni

Prodotti Correlati

Prodotti Correlati