Iscriviti per accedere a tutti i contenuti del sito

Iki – ningyo pescatore

Iki – ningyo pescatore

Pezzo unico Trattandosi di un'opera autentica e originale, le sue caratteristiche distintive, come lo stile, qualità e patina, la rendono un pezzo unico.
Stato prodotto:

Esaurito

Provenienza: Giappone

Periodo: Edo meta del XIX sec.

Dimensioni: 47 x 50 x 30 cm

Stato di conservazione: Molto buono

+ Certificato di autenticità con perizia tecnica del bene

+ Possibilità di visionare l’opera presso la nostra sede a Milano o in tutta Italia ovunque voi siate

Categoria:

Categoria:

Spedizione entro 24 ore

Spedizione tracciata e assicurata con FEDEX e DHL

Imballaggio Professionale

Garantiamo la tua piena soddisfazione

Pagamenti Sicuri

Scultura in lacca raffigurante un pescatore con la sua lunga canna da pesca di ritorno con la cesta in legno a simulare il bamboo intrecciato con due grossi pesci. In questa scultura lo scultore è riuscito a trasmettere tutta la veridicità dell’istante, è laccata per mostrare ogni dettaglio inclusi muscoli, ossa e vene. La fatica muscolare e la stanchezza dopo una giornata di lavoro si leggono nell’espressione del viso e della camminata incerta, sembra voltarsi incrociando il nostro sguardo. Sculture con questa tecnica sono rarissime ed è ancora più difficile trovarle in buono stato di conservazione. La scultura è attribuibile ad Hananuma Masakichi (花 沼 政 吉, 1832-1895) era uno scultore giapponese specializzato in “iki-ningyo” o bambole realistiche. Alcune sue opere sono sopravvissute nelle collezioni americane e britanniche, in particolare quelle di Robert Ripley e dello Sheffield Museum.         Sei interessato a questo articolo? 
Scultura in lacca raffigurante un pescatore con la sua lunga canna da pesca di ritorno con la cesta in legno a simulare il bamboo intrecciato con due grossi pesci. In questa scultura lo scultore è riuscito a trasmettere tutta la veridicità dell’istante, è laccata per mostrare ogni dettaglio inclusi muscoli, ossa e vene. La fatica muscolare e la stanchezza dopo una giornata di lavoro si leggono nell’espressione del viso e della camminata incerta, sembra voltarsi incrociando il nostro sguardo. Sculture con questa tecnica sono rarissime ed è ancora più difficile trovarle in buono stato di conservazione. La scultura è attribuibile ad Hananuma Masakichi (花 沼 政 吉, 1832-1895) era uno scultore giapponese specializzato in “iki-ningyo” o bambole realistiche. Alcune sue opere sono sopravvissute nelle collezioni americane e britanniche, in particolare quelle di Robert Ripley e dello Sheffield Museum.         Sei interessato a questo articolo? 

Consegna in tutto il mondo

Consegna in tutto il mondo

 I nostri imballaggi professionali garantiscono consegne sicure anche di oggetti molto fragili in tutto il mondo.

Richiedi maggiori informazioni

Richiedi maggiori informazioni

Prodotti Correlati

Prodotti Correlati