Iscriviti per accedere a tutti i contenuti del sito

Netsuke in legno di bosso raffigurante la storia di Choryo e Kosekiko firmato Tomokazu

 1,200.00

Netsuke in legno di bosso raffigurante la storia di Choryo e Kosekiko firmato Tomokazu

 1,200.00
Pezzo unico Trattandosi di un'opera autentica e originale, le sue caratteristiche distintive, come lo stile, qualità e patina, la rendono un pezzo unico.
Stato prodotto:

disponibile

Provenienza: Giappone

Periodo: Edo XIX sec.

Dimensioni: 4,8 x 4,8 x 3,5 cm. 

Stato di conservazione: Molto buono

+ Certificato di autenticità con perizia tecnica del bene

+ Possibilità di visionare l’opera presso la nostra sede a Milano o in tutta Italia ovunque voi siate

Codice: 4073

Codice: 4073

Categoria:

Categoria:

Spedizione entro 24 ore

Spedizione tracciata e assicurata con FEDEX e DHL

Imballaggio Professionale

Garantiamo la tua piena soddisfazione

Pagamenti Sicuri

Grande netsuke in legno di bosso raffigurante la storia di Choryo e Kosekiko. L’uomo anziano raffigurato a cavallo è Kosekiko mentre trattiene le briglie del suo nobile destriero con le mani. Choryo, che indossa abiti da studioso e mostra una cortese obbedienza, è in ginocchio mentre riceve da Kosekiko una pergamena. Questo raro netsuke in legno di bosso che ritrae la storia di Choryo e Kosekiko è firmato ‘Tomokazu’ 友一 sotto la base in un tassello di madreperla. La storia narra di Choryo (?–186 a.C.), nato da una nobile famiglia cinese, che era il discendente diretto maschile del primo e secondo cancelliere dell’antico stato di Han durante il periodo degli Stati Combattenti. A seguito dell’unificazione della Cina in una sola nazione, Choryo perse il suo regno natale e la sua posizione aristocratica e divenne un nobile fallito e un fuggitivo ricercato. Fuggì infine a Xiapi, un’antica città situata nella parte settentrionale della provincia costiera dell’attuale Jiangsu. Un giorno, Choryo vide Kosekiko, un anziano uomo che indossava una veste di tessuto ruvido sul ponte Yishui. L’anziano mise alla prova la pazienza e la disciplina di Choryo con una serie di richieste, il quale si dimostrò meritevole di ulteriore educazione. Proprio per questo motivo, Kosekiko donò a Choryo un rotolo “L’Arte della Guerra di Taigong”, un importante manoscritto antico che esprimeva l’essenza dei principi militari tradizionali cinesi. (Questo okimono raffigura propio questo momento!) Successivamente, Choryo studiò attentamente il libro e imparò le sue strategie civili e militari. Alla fine, radunò un grande esercito, ottenne un gran numero di alleati e combatté contro l’Impero che precedentemente si impossesso dei suoi territori insieme a Liu Bang. Una volta sconfitto l’impero, Liu Bang divenne il Primo Imperatore della Dinastia Han – Imperatore Gaozu grazie alla conoscenza, i consigli e il sostegno di Choryo, il quale, ricordò ancora l’anziano che aveva incontrato tredici anni prima sul ponte Yishui a Xiapi. Andò alla base del Monte Gusheng come l’anziano gli aveva detto e con gratitudine e rispetto per l’anziano, Choryo costruì un santuario in onore di Kosekiko.        
Grande netsuke in legno di bosso raffigurante la storia di Choryo e Kosekiko. L’uomo anziano raffigurato a cavallo è Kosekiko mentre trattiene le briglie del suo nobile destriero con le mani. Choryo, che indossa abiti da studioso e mostra una cortese obbedienza, è in ginocchio mentre riceve da Kosekiko una pergamena. Questo raro netsuke in legno di bosso che ritrae la storia di Choryo e Kosekiko è firmato ‘Tomokazu’ 友一 sotto la base in un tassello di madreperla. La storia narra di Choryo (?–186 a.C.), nato da una nobile famiglia cinese, che era il discendente diretto maschile del primo e secondo cancelliere dell’antico stato di Han durante il periodo degli Stati Combattenti. A seguito dell’unificazione della Cina in una sola nazione, Choryo perse il suo regno natale e la sua posizione aristocratica e divenne un nobile fallito e un fuggitivo ricercato. Fuggì infine a Xiapi, un’antica città situata nella parte settentrionale della provincia costiera dell’attuale Jiangsu. Un giorno, Choryo vide Kosekiko, un anziano uomo che indossava una veste di tessuto ruvido sul ponte Yishui. L’anziano mise alla prova la pazienza e la disciplina di Choryo con una serie di richieste, il quale si dimostrò meritevole di ulteriore educazione. Proprio per questo motivo, Kosekiko donò a Choryo un rotolo “L’Arte della Guerra di Taigong”, un importante manoscritto antico che esprimeva l’essenza dei principi militari tradizionali cinesi. (Questo okimono raffigura propio questo momento!) Successivamente, Choryo studiò attentamente il libro e imparò le sue strategie civili e militari. Alla fine, radunò un grande esercito, ottenne un gran numero di alleati e combatté contro l’Impero che precedentemente si impossesso dei suoi territori insieme a Liu Bang. Una volta sconfitto l’impero, Liu Bang divenne il Primo Imperatore della Dinastia Han – Imperatore Gaozu grazie alla conoscenza, i consigli e il sostegno di Choryo, il quale, ricordò ancora l’anziano che aveva incontrato tredici anni prima sul ponte Yishui a Xiapi. Andò alla base del Monte Gusheng come l’anziano gli aveva detto e con gratitudine e rispetto per l’anziano, Choryo costruì un santuario in onore di Kosekiko.        

Consegna in tutto il mondo

Consegna in tutto il mondo

 I nostri imballaggi professionali garantiscono consegne sicure anche di oggetti molto fragili in tutto il mondo.

Richiedi maggiori informazioni

Richiedi maggiori informazioni