Iscriviti per accedere a tutti i contenuti del sito

Zemin – Lite tra ciechi

Zemin – Lite tra ciechi

Pezzo unico Trattandosi di un'opera autentica e originale, le sue caratteristiche distintive, come lo stile, qualità e patina, la rendono un pezzo unico.
Stato prodotto:

Esaurito

Provenienza: Giappone
Periodo: Meiji seconda metà XIX sec.
Dimensioni: 6 cm.
Stato di conservazione: Ottimo
+ Certificato di autenticità con perizia tecnica del bene

+ Possibilità di visionare l’opera presso la nostra sede a Milano o in tutta Italia ovunque voi siate
Potresti essere interessato ad un oggetto simile a questo?
Se vuoi essere avvisato quando sarà disponibile compila la seguente form. Grazie.

Categoria:

Categoria:

Spedizione entro 24 ore

Spedizione tracciata e assicurata con FEDEX e DHL

Imballaggio Professionale

Garantiamo la tua piena soddisfazione

Pagamenti Sicuri

Straordinario okimono raffigurante tre ciechi che litigano, si bastonano e si strattonano con evidenti colpi che sviluppano protuberanze sul capo. Finemente scolpito nei tratti fisici con peluria evidente e espressioni curiose quasi caricature. Il Tōdōza era una corporazione giapponese per ciechi, fondata nel 14 ° secolo dal biwa hōshi Akashi Kakuichi. I membri hanno interpretato una varietà di ruoli, come musicisti itineranti, massaggiatori e agopuntori. Ricevette il patrocinio dei Muromachi e degli shogunati di Edo e rimase attivo fino alla restaurazione Meiji, che alla fine fu sciolta nel 1871. Firma Zemin incisa con sigillo in lacca rossa. Pubblicato sul Meinertzhagen Card Index on Netsuke in the Archives of the British Museum Part B, 1986, pag 1006, disegnato dallo stesso Meinertzhagen. Piacevole sensazione tattile morbida che troviamo solo in alcuni netsuke. Questa scultura aumenterebbe l’importanza di ogni collezione italiana e mondiale.
Straordinario okimono raffigurante tre ciechi che litigano, si bastonano e si strattonano con evidenti colpi che sviluppano protuberanze sul capo. Finemente scolpito nei tratti fisici con peluria evidente e espressioni curiose quasi caricature. Il Tōdōza era una corporazione giapponese per ciechi, fondata nel 14 ° secolo dal biwa hōshi Akashi Kakuichi. I membri hanno interpretato una varietà di ruoli, come musicisti itineranti, massaggiatori e agopuntori. Ricevette il patrocinio dei Muromachi e degli shogunati di Edo e rimase attivo fino alla restaurazione Meiji, che alla fine fu sciolta nel 1871. Firma Zemin incisa con sigillo in lacca rossa. Pubblicato sul Meinertzhagen Card Index on Netsuke in the Archives of the British Museum Part B, 1986, pag 1006, disegnato dallo stesso Meinertzhagen. Piacevole sensazione tattile morbida che troviamo solo in alcuni netsuke. Questa scultura aumenterebbe l’importanza di ogni collezione italiana e mondiale.

Consegna in tutto il mondo

Consegna in tutto il mondo

 I nostri imballaggi professionali garantiscono consegne sicure anche di oggetti molto fragili in tutto il mondo.

Richiedi maggiori informazioni

Richiedi maggiori informazioni

Prodotti Correlati

Prodotti Correlati